giovedì 11 ottobre 2012

Imbarcadero Rialto

Dopo una lunga assenza, rieccomi di nuovo qua. Ero molto impaziente di ricominciare e proseguire le mie costruzioni. Gli amici dell'AMIREL mi avevano spronato per costruire l'approdo del  vaporetto veneziano. Così, dopo averci pensato, ho deciso di farlo... Difficile impresa: no disegni, no misure, niente di niente... Ma la rete web risolve tutto!!! Ho trovato un progetto con le misure e, poi, una carrettata di foto.
Ho iniziato questa piccola costruzione a luglio, poi me ne sono andata in vacanza per due mesi (privilegi dei pensionati...). Ora, che siamo a ottobre, finalmente ho finito.
Fatte le prove di trazione con le catene ai pali, passerelle e distanziatori, ora devo solo provare in acqua. Ho messo anche delle alghe vere, povere moriranno di sete...ma cerco di innaffiarle ogni tanto.
ecco qua le foto



















5 commenti:

  1. Ho sempre detto che le tue mani realizzano solo opere d'arte, questo imbarcadero è un'altra conferma

    RispondiElimina
  2. mario.trabucco.zirm@alice.it20 gennaio 2013 16:34

    fantastico, complimenti non manca proprio nulla te lo dice un Veneziano doc.

    RispondiElimina
  3. Grazie, Mario! Sono molto orgogliosa e contenta del tuo commento da veneziano doc!!

    RispondiElimina
  4. Sei veramente brava

    RispondiElimina
  5. CIAO e buona Pasqua, ho visto il sito della Graupner ed è molto interessante anche nei prezzi,mi piacerebbe costruire la nave portacontainer con il rimorchiatore mi frena un pò le istruzioni in inglese non so se dai disegni si possa "tradurre" che ne dici? grazie

    RispondiElimina

lasciate i vostri commenti, saranno pubblicati (no spam) su questo blog